Come Perdere Peso con la Dieta degli Agrumi ?>

Come Perdere Peso con la Dieta degli Agrumi

Quando ci si sente un pò più appesantiti del solito, poco vitali, ma soprattutto si affronta la prova dei propri abiti, come una vera e propria lotta di sopravvivenza, prima di arrivare all’isteria o, viceversa, alla rassegnazione, proviamo a modificare, per qualche giorno, le nostre abitudini alimentari.

Spesso, infatti, basta privilegiare cibi freschi e naturali, come frutta e verdura, bere molta acqua e fare del regolare esercizio fisico, per ritrovare il nostro peso forma ideale, ma soprattutto sentirsi immediatamente più energici ed attivi.

Per chi vuole approfittare della frutta di stagione, ma soprattutto intende accelerare in poco tempo il proprio metabolismo, bruciando tossine e grassi in eccesso, un modello utile può essere quello suggerito da una dieta particolarmente di moda, soprattutto oltreoceano: la dieta degli agrumi.

L’obiettivo, inseguito da star e modelle di Hollywood, è quello di perdere fino a 3 chili in soli 7 giorni, seguendo un regime alimentare basato essenzialmente sul consumo di arance, mandarini, pompelmi e clementine, i preziosi frutti dorati, che profumano il Mediterraneo.

Si tratta di un modello di dieta “ad impatto”, che vuole cioè ridurre peso e gonfiore in pochi giorni, attraverso regole di alimentazione abbastanza rigide.
Sicuramente, come molti esempi di “dieta dopo le feste” particolarmente modaioli, può dare effetti soddisfacenti all’inizio, agendo soprattutto su fenomeni di ritenzione idrica ed accelerazione del metabolismo, ma è importante non protrarli mai oltre la settimana, perchè potrebbero causare scompensi e problemi alla nostra salute.

Inoltre, è bene consultare sempre il proprio medico, per valutare quale sia il regime alimentare più adatto alle nostre esigenze.

La giornata tipo prevede una colazione con latte parzialmente scremato e 1 arancia rossa, uno spuntino a metà mattina con 2 mandarini o un pompelmo, un pranzo a base di minestrone di verdure, carne bianca e un’ arancia, una merenda a metà pomeriggio con un pompelmo o 2 mandarini ed una cena a base di insalata, pesce azzurro e un agrume a piacere.

Risulta abbastanza evidente la mancanza assoluta di carboidrati, come quelli forniti da pane e pasta, ottimo stratagemma per perdere peso velocemente, ma poco utile per il mantenimento del proprio peso forma nel corso delle settimane successive e per un corretto apporto di tutte le sostanze funzionali al nostro organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *